Diritti del Paziente

Rispetto della dignità personale e del proprio credo religioso.

Rispetto della propria riservatezza.

“Facile riconoscimento” del personale d’assistenza.

Rispetto delle esigenze di tipo umano e sociale per quanto riguarda i rapporti interni alla clinica e i rapporti con l’esterno.

Diritto alla soddisfazione di eventuali reclami

Diritto alle informazioni sulla struttura, sulla tipologia dell’assistenza, sull’organizzazione, sulla evoluzione della propria patologia e sul programma terapeutico relativo.

Nel caso di inabilità alla comunicazione il diritto alle informazioni sarà esercitato dal tutore o rappresentante legale.

CMS-solution powered by LoFaiTu.it